X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy ACCETTO
Informativa Cookie
Parco Vittoria Milano: così è oggi lo spazio che ospitò l'Alfa Romeo

Casa Milan e 540 alloggi, un centro commerciale e un parco hanno ridisegnato il Portello.

(Il Ghirlandaio) Roma, 25 giu. - Un tempo fu l’Alfa Romeo. Ora di quel nome resta solo questo: il nome, appunto. Alfa e Romeo sono infatti due degli edifici che stanno ridisegnando il Portello. Il progetto di riqualificazione di tutta l’area, che ha assunto il nuovo nome di Parco Vittoria (dall’investitore, Vittoria Immobiliare), sorge a un passo dalla ex Fiera di Milano e dal quartiere di Citylife, ma è anche a metà strada tra il centro città e il sito di Expo 2015. Il Ghirlandaio è andato a vedere a che punto sono i lavori e qual è l’impatto del cantiere sulla zona, che sorge sullo spazio dove, ai primi del Novecento, fu costruito il il primo stabilimento Alfa Romeo.
L’intero complesso di Parco Vittoria comprende un’area destinata alle residenze, un centro direzionale, che già ospita Casa Milan, gli uffici di LG e quelli di Vittoria Assicurazioni, un parco e un centro commerciale sovrastato dalla vela di alluminio progettata dall’architetto Gino Valle, al cui studio si deve l’intero progetto del Portello: all’incirca 200 mila metri quadrati in tutto che si fondono piuttosto bene con il resto, la “vecchia” zona. Il centro direzionale comprende tre edifici ed è ormai stato completato, e l’intitolazione della sua piazza proprio a Gino Valle (la piazza più grande di Milano) è stata anche l’occasione per inaugurarlo ufficialmente, sabato 14 giugno.
Nell’area delle residenze progettate dallo Studio Canali, invece, sta per essere terminato il primo blocco di costruzioni: due edifici in linea di cinque piani, Alfa e Romeo, che ospitano poco meno di 200 unità abitative e per i quali sono già state aperte le vendite degli appartamenti. A oggi, circa il 50% degli alloggi, soprattutto quelli dalle metrature più ampie, hanno trovato un acquirente: 5.500 euro il prezzo medio al metro quadro. Nello specifico, i piani terra hanno un valore di circa 4.800 euro, mentre per gli attici si è raggiunta la cifra di 6.000 euro al metro quadro.
Per spingere le vendite, fino al 30 giugno è possibile entrare in alcuni degli appartamenti pronti per essere abitati, cioè un monolocale e due trilocali, di cui un attico: enormi vetrate che creano un continuum tra gli spazi interni e quelli esterni, colori essenziali anch’essi in sintonia con le facciate esterne e l’uso di materiali a basso impatto ambientale sono gli elementi che più colpiscono di questi alloggi di classe A.
Il resto delle residenze è composto da sei torri di dodici piani, i cui nomi rendono anch’essi omaggio al glorioso passato del Portello: da Giulietta a Torpedo e Duetto, tutti ricordano l’Alfa Romeo. Quando anche le torri saranno terminate, su 50 mila metri quadrati si conteranno 540 appartamenti e relative cantine, 900 posti macchina e 300 posti moto. I cantieri dovrebbero concludersi nel corso del 2015, e nei piani di Vittoria Immobiliare c’è anche l’intenzione di riservare una parte delle residenze (così come degli uffici) alle locazioni temporanee, un po’ come avverrà a Porta Nuova, in modo da intercettare aziende, e visitatori, che saranno a Milano per partecipare a Expo.
A Expo, Parco Vittoria sarà ben collegato, per la vicinanza sia alle autostrade A4 e A8, sia alle metropolitane: a meno di un chilometro c’è la fermata della linea rossa Lotto, e ancora più vicino sta per arrivare la nuova fermata Portello della metropolitana lilla. All’interno del nuovo Portello, merita di essere ricordato il ponte ciclopedonale lungo 90 metri, progettato dalla londinese Arup (la stessa a cui si deve la ruota panoramica della capitale inglese): collegherà la zona direzionale con il centro commerciale. Quest’ultimo è già operativo: ospita gli spazi di Iper e una galleria di negozi.
 
Tratto da: http://www.ilghirlandaio.com/top-news/112878/parco-vittoria-milano-cos-oggi-lo-spazio-che-ospit-l-alfa-romeo/
Condividi:
Contatta Interimmobili Milano per maggiori informazioni