X PER GARANTIRTI UNA MIGLIORE ESPERIENZA DI NAVIGAZIONE QUESTO SITO UTILIZZA I COOKIES
Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy ACCETTO
Informativa Cookie
Il rapporto: Milano seconda città più competitiva d'Europa

Sono oltre 15 miliardi di euro per il quinquennio 2014-2018 gli investimenti immobiliari previsti a Milano, con un impatto di quasi cinquanta miliardi sul PIL cittadino e circa diecimila nuovi posti di lavoro, creati dalle nuove iniziative immobiliari.

A rilevarlo è il Rapporto 2017 "Milano challenger - Sul podio d'Europa", realizzato da Scenari Immobiliari in collaborazione con Vittoria Assicurazioni e presentato mercoledì 17 maggio presso l'Hotel Principe di Savoia.

Lo studio, sulla scorta di indicatori economici, infrastrutturali e sociologici, ha costruito un indice di competitività delle città europee in cui la metropoli lombarda si posiziona al secondo posto dopo Monaco di Baviera. Nell'ultimo biennio a Milano, nel settore immobiliare, si sono registrati investimenti di realtà istituzionali estere per oltre quattro miliardi, cifra che rappresenta la metà di quanto investito in Italia. Secondo l'analisi, in futuro ci sarebbero più di quindici milioni di metri quadrati da riprogettare, che potrebbero generare al 2030 circa 20 miliardi di valore.

Di seguito l'intervista a Maurizio Aloise, Direttore area immobiliare di Vittoria Assicurazioni:




Mentre qui il pdf del Rapporto. Buona lettura! 
Condividi:
Contatta Interimmobili Milano per maggiori informazioni